STUDIO ODONTOIATRICO CARLETTI - MANCINI

Ortodonzia

ORTOGNATODONZIA:

 L’Ortognatodonzia è una particolare specializzazione dell’odontoiatria che si occupa di diagnosticare, prevenire e trattare le irregolarità dei denti  e della faccia  ed ottenere così un miglioramento dell’ estetica del  sorriso e del volto, oltre che della funzione masticatoria.

In una  occlusione corretta ci deve essere armonia statica e dinamica tra le strutture dentali, scheletriche e muscolari.

Si parla di mal occlusione quando i denti dell’arcata superiore e inferiore presentano anomalie che possono essere solo dentali, quali l’affollamento,  la presenza di spazi eccessivi o posizioni sbagliate degli elementi dentali, oppure interessare anche le strutture ossee che si possono trovare in un rapporto scorretto tra loro, per esempio se mandibola è troppo piccola, troppo grande o retro posta, oppure se ci sono asimmetrie del sorriso o del volto.

Per una buona occlusione sono molto importanti anche la respirazione (infatti i bambini che respirano con la bocca aperta di solito hanno uno sviluppo insufficiente del mascellare superiore) e la deglutizione (se la lingua si interpone tra le arcate e i denti non sono serrati, anche le labbra e le guance si contraggono per avere un corretto sigillo durante la deglutizione e questo determina uno sviluppo alterato delle arcate).

Non esiste un’età specifica per iniziare una terapia ortodontica, ma  è consigliabile fare una visita dallo Specialista ai propri figli tra i 4 e i 6 anni di età, poiché ci sono casi in cui è necessario intercettare alcune anomalie di crescita (come il morso incrociato) o eliminare abitudini viziate precocemente, affinché la crescita prosegua poi nella maniera più corretta.

La terapia ortodontica non riguarda solo i bambini e gli adolescenti, ma si può fare anche agli adulti di qualunque età per risolvere problematiche di vario genere, estetiche, protesiche, parodontali.

Esistono diverse opzioni per il trattamento delle varie mal occlusioni:

1 – trattamento intercettivo, si esegue nel bambino in dentizione mista, serve ad intercettare il problema prima che si realizzi del tutto e permettere all’occlusione di svilupparsi correttamente;

2 – trattamento funzionale,  per correggere la direzione e la quantità di crescita, quindi si effettua col paziente in crescita attiva, magari intorno al picco puberale. Il più delle volte si utilizzano apparecchiature rimovibili.

3 – trattamento ortopedico, utilizza forze esterne alla bocca per stimolare o inibire la crescita delle suture cranio-facciali. Si utilizzano dispositivi mobili esterni (maschera di Delaire) attaccati a dispositivi di ancoraggio all’interno della bocca.

4 – trattamento meccanico, è quello che utilizza dispositivi fissi che spostano in maniera attiva i denti e di conseguenza le arcate nei tre piani dello spazio. 

Per quanto riguarda il trattamento con apparecchiature fisse in questo studio vengono utilizzate tecniche a bassa frizione e basse forze con attacchi self-ligating di ultima generazione ( Tecnica Damon) che permettono di risolvere  un numero sempre maggiore di mal occlusioni anche complesse senza estrazioni e in tempi più brevi. Inoltre permettono di trattare anche gli adulti in maniera più semplice.

Per il trattamento degli adulti si utilizzano gli attacchi vestibolari estetici, del colore del dente, ma soprattutto le nuove tecniche linguali completamente invisibili o gli allineatori rimovibili trasparenti Invisalign, per risolvere qualunque tipo di mal occlusione.

Apri la vetrina

ODONTOIATRIA INFANTILE O PEDODONZIA

La pedodonzia è l’odontoiatria dei bambini.

I bambini sono un universo a parte rispetto agli adulti, per questo è necessario rivolgere  loro delle particolari attenzioni sia dal punto di vista dell’ambiente, che deve esser allegro e divertente tale da farli pensare ad un gioco, sia dal punto di vista clinico, che necessita metodiche e materiali differenti.

In questo studio viene dato largo spazio alla pedodonzia.

Disponiamo di aree dedicate esclusivamente ai bambini. Cerchiamo soprattutto, con l’aiuto di personale qualificato, di instaurare un rapporto speciale con il  "Piccolo paziente” già in sala di attesa, un angolo tutto dedicato al gioco e alla fantasia, dove i bambini possono disegnare e colorare piccoli capolavori che noi esponiamo in una bacheca. Questo ci permette di allentare le tensioni al punto che il bimbo accede nell’area operativa, adeguata a lui, più serenamente.

Il gioco continua anche nel momento in cui il bambino si siede sulla poltrona. Qui ci divertiamo a raccontare loro tante storie sui “bachini della carie".In questo modo riusciamo a ricevere quella collaborazione che ci permette di lavorare in modo sereno e adeguato, ottenendo così ottimi risultati. 

 

Apri la vetrina
STUDIO ODONTOIATRICO CARLETTI - MANCINI | 29, Via Melloni - 50019 Sesto Fiorentino (FI) | P.I. 04598680488 | Tel. 055 4200109   - Cel. 340 8137558 | Fax. 055 4209696 | carlettimancinistudio@gmail.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy